iGIOTTO

Linee aeree di verniciatura con
robot antropomorfo ad alte prestazioni

Ottenere una verniciatura di qualità e uniforme, raggiungere la massima efficienza produttiva e ridurre al minimo i tempi di fermo macchina sono gli obiettivi principali dei nostri clienti quando si parla di verniciatura di oggetti tridimensionali complessi, come finestre e porte, sedie smontate e strumenti musicali.

Se, da un lato, un processo di verniciatura manuale non permette di considerare oggettivamente i consumi di vernice, la capacità produttiva e non garantisce qualità costante, dall’altro, automatizzare il processo di verniciatura di infissi, porte o oggetti tridimensionali complessi consente di rispondere prontamente alle 4 principali esigenze dei nostri clienti:

  1. Risparmiare tempo
  2. Migliorare la qualità di verniciatura, in traiettorie complesse
  3. Ridurre il consumo di vernice
  4. Aumentare la produttività

Il Robot non sostituisce completamente l’uomo. Nel processo di verniciatura di finestre, porte e oggetti tridimensionali come sedie smontate o strumenti musicali, il robot di spruzzatura è antropomorfo e ha bisogno di una persona che lo gestisca e monitori le fasi del processo, lasciando così il lavoro più pesante al robot stesso. Questo permette di ridurre enormemente tutte quelle operazioni manuali che sono fonte di problemi in termini di tempo, consumo di vernice, qualità e produttività incostanti.
La ripetibilità nel processo di verniciatura di infissi e oggetti tridimensionali con robot antropomorfo ad alte prestazioni garantisce una qualità costante e un ridotto consumo prodotto. Infine, l’altissima velocità di esecuzione ne aumenta considerevolmente la produttività.

Com’è possibile ottenere le traiettorie più efficienti, assicurando la migliore qualità di verniciatura, su ogni singolo pezzo, ed evitando completamente la programmazione manuale?

Alcune soluzioni permettono di programmare manualmente il robot guidando fisicamente i suoi bracci di spruzzatura attorno alla complessa forma geometrica. Questo fa sì che Il robot impari a muoversi e replichi i movimenti e le relative imprecisioni dettate da una programmazione manuale pezzo dopo pezzo. Altre soluzioni consentono di programmare traiettorie point-to-point usando un software specifico. Tuttavia, quando hai bisogno di alta ripetibilità, basso consumo di vernice e tempi di applicazione ridotti, la risposta migliore è un robot antropomorfo ad alte prestazioni, come iGiotto con cVision, lo scanner 3D in grado di generare automaticamente le traiettorie di forme complesse

iGiotto

ROBOT ANTROPOMORFO DI SPRUZZATURA E BARRIERA DI LETTURA cVision 3D: L'ACCOPPIATA VINCENTE

 

iGiotto è un sistema di verniciatura a spruzzo completo per prodotti a base di acqua e solvente che utilizza un robot antropomorfo progettato per verniciare oggetti di grandi dimensioni come porte e infissi, oppure oggetti con una forma complessa e materiali diversi dal legno. I prodotti transitano sulle linee aeree ed escono dall'area di spruzzatura per entrare in un tunnel di essiccazione prima di essere suddivisi in lotti.
La velocità e la distanza costanti tra le pistole e il prodotto ottimizzano il consumo di vernice e garantiscono l'uniformità della verniciatura. In termini ambientali, una riduzione dei consumi e una riduzione degli sprechi migliorano la sostenibilità.
 

iGiotto, se utilizzato in combinazione con la nostra esclusiva barriera di lettura 3D cVision, garantisce un risparmio di tempo grazie all'automazione del processo di verniciatura e migliora la qualità e la costanza, pezzo dopo pezzo, riducendo così il consumo di vernice e i costi.

Come il tuo processo di verniciatura diventa un vantaggio competitivo, a tutti i livelli

Investendo in una linea di verniciatura che offre vantaggi immediati grazie all'automazione e allo speciale software, diventa un vantaggio competitivo nella finitura di infissi, porte e oggetti tridimensionali, rispetto a tre aspetti fondamentali:

  1. PROGRAMMAZIONE: le soluzioni odierne consentono di programmare manualmente il robot guidando fisicamente i bracci di spruzzatura attorno alla forma geometrica complessa. In questo modo il robot impara a muoversi e replica i movimenti pezzo dopo pezzo. È anche possibile programmare traiettorie point-to-point utilizzando un software off-line, ma per ogni batch sarà necessario inserire manualmente i dati nel software per ottenere i parametri necessari.
  2. VERNICIATURA: Oltre al costo di un operatore specializzato, la spruzzatura manuale dei telai delle finestre spesso genera rendimenti fluttuanti e disomogeneità della vernice. Il consumo di vernice supera spesso la quantità ottimale del 15-30%, causando la sostituzione frequente dei filtri e costi di smaltimento elevati.
  3. PRODUZIONE: Spesso i lotti di produzione possono essere di piccole dimensioni o personalizzati. Gli operatori dovranno quindi interrompere la linea per il cambio colore o per riprogrammare le traiettorie. Tutto ciò incide negativamente sull'efficienza produttiva e comporta dispendiosi tempi di fermo macchina.

Perché iGiotto e il sistema di visione cVision rappresentano un’accoppiata vincente nella risoluzione di questi problemi?

cVision è il sistema automatico di lettura 3D di ultima generazione (laser + telecamera) per acquisire le posizioni, le dimensioni e le forme dei pezzi in transito con una precisione mai raggiunta prima. cVision acquisisce l'immagine 3D del pezzo da verniciare e utilizza il suo software speciale per determinare le traiettorie migliori. L’azione combinata del laser e delle telecamere ad altissima risoluzione consente a iGiotto di generare in modo totalmente automatico traiettorie di lavoro precise, sulla base delle "famiglie" di oggetti organizzate nel suo database. cVision evita quindi di dover programmare manualmente un robot antropomorfo. Non serve più definire a mano le traiettorie poiché è tutto automatico. Ciò comporta un notevole risparmio di tempo (almeno il 50%) e assicura parametri ottimali e una qualità di verniciatura costante dal primo all'ultimo pezzo.

iGiotto, dal canto suo, sfrutta l'accuratezza e l'ottimizzazione delle traiettorie predefinite. Nel caso delle porte, la spruzzatura con polso a 3 pistole consente un notevole risparmio di vernice e garantisce la migliore qualità e costanza possibile. È possibile eseguire i cambi colore senza mai arrestare l'apparecchiatura, anche per prodotti diversi, eliminando così i tempi di fermo. E quando nuovi pezzi entrano nella linea aerea, il software fa in modo che iGiotto possa passare da un pezzo all'altro e da un colore all'altro senza interrompere la produzione.

Come migliorare l’efficienza nella verniciatura di porte

Il polso a 3 pistole, di recente introduzione in particolare per la verniciatura di porte, consente alle aziende di migliorare la propria efficienza produttiva rispetto al tradizionale polso a 2 pistole. Per la spruzzatura della parte anteriore della porta è infatti necessario un solo passaggio, risparmiando circa il 40% in termini di tempo ed eliminando la necessità di traiettorie crossover.

WhitePaper

Vuoi sapere di più?

Scarica il WhitePaper!

Download

Potrebbe interessarti anche...

Frequently Asked Questions

Per quali materiali posso usare linee aeree per verniciare?

Si può verniciare praticamente su tutti i materiali.

Quali sono i vantaggi della verniciatura verticale di porte e finestre?

È indispensabile potere appendere porte e finestre a causa delle loro grandi dimensioni. Inoltre, sulle linee aeree possono essere verniciate entrambe le facce.

Come posso misurare la qualità della verniciatura dei miei pezzi?

Mentre la qualità è del tutto soggettiva, possiamo garantire con un sistema automatico la costanza/precisione applicativa della vernice sui lotti prodotti.

Come posso rendere il mio processo di verniciatura finestre più efficiente?

Mentre un sistema automatico di verniciatura genera un consumo regolare del prodotto e produce una costanza applicativa nell’arco della giornata, un sistema manuale può provocare variazioni notevoli, sia in termini di produttività che in termini di qualità. Questo è ciò che compromette maggiormente l’efficienza di un processo di verniciatura.
Inoltre, i nostri software aiutano a raggiungere maggiore efficienza, facilitando il lavoro dell’operatore.

Quanto è semplice programmare un robot di verniciatura?

Semplicissimo. Attraverso il nostro scanner 2D o 3D sono acquisite le immagini del pezzo da verniciare, al suo passaggio. Il software permette poi di generare automaticamente le traiettorie necessarie per verniciare in maniera ottimale i pezzi.

Quanto tempo occorre per pulire una macchina?

Dipende dalla macchina in uso. Indicativamente, da 10 minuti per la più semplice, fino a mezz’ora per la più complessa. Nel caso di una linea di verniciatura finestre, saranno presenti diverse macchine per eseguire diverse applicazioni.

È possibile controllare il consumo di vernice?

Sì, attraverso dei sistemi aggiuntivi.

È possibile controllare le dimensioni dei pezzi?

Sì, attraverso uno scanner 2D e 3D specifico.

Posso verniciare le mie finestre montate o smontate?

Entrambi i modi sono possibili e non esistono limiti di forme e dimensioni. Proprio questo è il vantaggio enorme della linea aerea.

Cosa devo sapere per iniziare a verniciare?

Non occorre tanta esperienza pregressa per iniziare a verniciare e sicuramente è fondamentale il confronto con personale specialistico per trovare il processo migliore per te, in base agli obiettivi di produttività, in base al materiale lavorato, ad esempio. Inoltre, le nostre soluzioni necessitano di un basso presidio operatore.

Quanto dura un impianto di verniciatura?

Abbiamo impianti che sono regolarmente in servizio da oltre 25 anni.

Posso gestire i cambi colore limitando i fermi macchina?

Sì. I cambi colore sono effettuati quasi esclusivamente in tempo mascherato.

Posso gestire facilmente la programmazione dei miei pezzi?

La programmazione delle traiettorie è fatta in modo automatico dal software di gestione della nostra macchina. Le uniche informazioni da aggiungere sono quelle relative alla velocità/distanza/inclinazione pistole.

Posso verniciare i miei strumenti musicali smontati?

Dipende da che tipo di strumento, possono essere o smontati o montati.

Cosa mi serve oltre alla macchina di verniciatura?

Solitamente fanno parte della fornitura sia la vernice sia l’equipaggiamento di spruzzatura. A completare il processo servirà anche una soluzione di levigatura.

Come posso aumentare la produttività?

Le soluzioni automatiche di spruzzatura (ad esempio iGiotto o i reciprocatori) sono ideali. Pensare di verniciare manualmente pezzi che hanno dimensioni a volte superiori a 5000 x h3000 mm diventa problematico e poco produttivo. La costanza applicativa può essere pessima provocando un consumo eccessivo o ingestibile di prodotto. Questo si ripercuote sulla qualità finale della verniciatura e del pezzo.

Qual è il grado di flessibilità della linea?

Una linea deve essere obbligatoriamente flessibile in quanto deve essere ideata in funzione delle richieste e degli spazi del cliente.
Non esistono particolari limiti relativamente a forme, dimensioni, spessori da appendere e verniciare in linea aerea. Addirittura nella stessa stazione si possono anche verniciare 2 pezzi in maniera differente.

Quante persone occorrono per far funzionare una linea?

Da un minimo di 2 persone per una linea semplice, fino a massimo 4 per una linea più complessa.

TROVA LA SOLUZIONE ALLE TUE ESIGENZE

Cerchi la soluzione ideale della tua linea di verniciatura? Tutto quello che devi fare è selezionare il materiale che lavori, il settore o il prodotto finito. In soli 3 passaggi, otterrai alcune soluzioni dei nostri impianti di verniciatura, suddivisi in base al livello di flessibilità, al range produttivo e allo spazio fisico occupato. Troverai infatti impianti di verniciatura piccoli (S), medi (M) o grandi (L).

Trova la tua soluzione
TROVA LA SOLUZIONE ALLE TUE ESIGENZE

ceflaLab

Qui, ogni giorno, clienti e produttori di vernici, effettuano decine di test su nuovi prodotti vernicianti, confermando con prove industriali le soluzioni proposte al mercato e sperimentando nuove tecnologie.

scopri di più
ceflaLab